QUALIFICAZIONI MONDIALI FEMMINILI UNDER 19 – Presentazione delle squadre

Le qualificazioni ai Campionati del Mondo Femminili Under 19 si svolgeranno a Linz in Austria dal 8 al 10 settembre ed ecco, tratto dal sito della Federazione Internazionale, una breve presentazione della 4 nazionali partecipanti e delle giocatrici ritenute da tenere d’occhio.

Iniziamo ovviamente dalla nostra nazionale che partecipa per la prima volta ai Mondiali Under 19 con l’obiettivo di un esempio per le altre giovani atlete del nostro movimento che possono così aspirare anche loro a un posto in nazionale nel futuro, ovviamente l’latro obiettivo è ovviamente cercare di ottenere la storica qualificazione alla fase finale dei mondiali, qualificazione che non riesce a nessuna delle nostra nazionali (maschili e femminili) dal 2010 (Mondiali Maschili in Finlandia conclusi al 12° posto).

Le giocatrici da tenere d’occhio sono:

Camilla Olshov: Una giovane giocatore che ha già fatto il suo debutto nella nazionale senior. La buona visione del gioco e la tecnica sono i suoi punti di forza.

Martina Ortolan: Gioca a floorball da molti anni e migliora le sue abilità in ogni occasione. Giocatrice con buona propensione a segnare.

Eugenia Barbato: È una nuova giocatrice che ha recentemente iniziato a giocare a floorball, mostrando come si può migliorare nel gioco se lo si vuole veramente.

AUSTRIA

Il Team austriaco è costruito intorno a struttura e alla creatività. È una squadra quasi totalmente nuova dall’ultima edizione dei Campionati del Mondo, l’obiettivo – essendo poi padrone di casa – è quello di qualificarsi.

Le giocatrici da tenere d’occhio sono:

Rebecca Kuzel: E’ una giocatrice creativa che cerca sempre la via del goal.

Michelle Steiner: Una potente giocatrice con una grande conoscenza di Floorball.

Sarah Trenker: Una giocatrice completa, che può posizionarsi sia in difesa che in attacco.

OLANDA

La squadra è chiamata “flooballmeiden” (le ragazze del floorball in olandese). Il gruppo ha iniziato a formarsi dal 2013  con l’obiettivo dichiarato di qualificarsi ai Mondiali di categoria del 2018. Dal gennaio del 2015 è stata formata una squadra under 17 con incontri mensili e la partecipazione a campionati o tornei di formazione all’estero. Nel gennaio 2017, la squadra ha partecipato a Gothia Innebandy Cup (Svezia) con buoni risultati. Ogni incontro di formazione riguarda aspetti fisici, tattici e mentali. Inoltre lo staff ha sviluppato un programma di formazione individuale. La squadra si sente forte ed è sicuramente la favorita per la vittoria nelle qualificazioni.

Le giocatrici da tenere d’occhio sono:

Inge van Dam: E’ la più importante giocatrice della nazionale under 19, è nella squadra da quasi tre anni, e con la sua esperienza e bravura come portiere può sorprendere i compagni di squadra e gli avversari.

Loena van Rooijen: Lavora duro sul centrocampo dove ha molto successo. Leona vuole sempre vincere i duelli e creare le proprie azioni. Può segnare dappertutto.

Marissa Meijer: Ha ottime capacità tecniche e può leggere molto bene il gioco. Sempre pronta ad aiutare, dà la perfetta assistenza nelle azioni da goal.

RUSSIA

Squadra rinnovata completamente e che ritorna a delle qualificazioni dopo 10 anni con nuovi metodi di formazione, giovani giocatrici di talento e allenatori esperti. Questa nazionale è un passo importante per rilanciare il floorball femminile in Russia.

Le giocatrici da tenere d’occhio sono:

Anastasiia Bulbash: E’ già la leader della naziona maggiore, è stata eletta migliore giocatrice giovane del campionato Russo, ha le capacità di vincere una partita da sola.

Sofia Rumiantseva-Mishina: Una delle migliori attaccanti della nazionale russa under 19. Si distingue per la sua alta efficienza e senso del goal.

Valentina Strygina: Una giovane e talentuosa portiere con un’eccellente reazione ed efficienza grazie già ad una valida esperienza internazionale.

Updated: 5 Settembre 2017 — 15:28
FloorballItalia © 2001-2016 Frontier Theme