Un altro passo verso la Slovacchia

Durante il week-end del 13-14 settembre 2014 la Nazionale Italiana Femminile si è riunita a Carnago; in occasione di quella che è la penultima pausa internazionale prima delle Qualifiche ai Mondiali 2015, che si svolgeranno dal 4 al 8 febbraio a Nitra, Slovacchia.
Nonostante alcune assenze per concomitanti impegni con le squadre di club, agli ordini dello Staff si sono presentate ben 24 ragazze, di cui 5 al di sotto dei 18 anni; per una “due giorni” di floorball molto intensa.
Da notare  anche la presenza all’interno del Palazzetto della Nazionale Maschile e di un Corso Arbitri.
Questo ha fatto sì che Carnago si trasformasse in questo fine settimana, in una sorta di centro del floorball italiano, con la presenza contemporanea di molti attori importanti provenienti da tutto il territorio.
Pensate che sogno se la FIUF un giorno riuscisse ad avere in gestione una simile struttura!
Un grande plauso in tal senso va a tutte le persone che si sono impegnate nell’organizzazione dell’evento!
Una dimostrazione di efficienza e organizzazione, da parte di chi fa questo senza scopo di lucro.
Tornando agli aspetti più sportivi, la concentrazione si è rivolta in particolar modo ai movimenti difensivi e alla costruzione del gioco.
Durante la giornata di sabato è stata affrontata in amichevole la squadra della Sportiva Unihockey Mendrisiotto, militante in prima lega svizzera.
Occasione, per tutte le 24 ragazze di mettersi in mostra e provare i meccanismi da oliare.
La partita è risultata molto ondivaga, anche a causa dei tanti cambi operati dallo Staff, che ha voluto in questo frangente testare specialmente le giovani sopracitate..
Partita comunque che ha presentato diversi aspetti positivi, come la sempre maggior affidabilità nei movimenti di squadra, ma anche qualche ombra, come la scarsa efficacia sotto porta.
La giornata di domenica ha invece portato in dote un’interessante amichevole contro la Nazionale Maschile.   
Questa è stata un’importante occasione per mettere in pratica il sistema difensivo che a febbraio verrà testato anche contro Nazioni di assoluto valore internazionale, come Repubblica Ceca e Norvegia.
Il risultato più importante non è  quello numerico, ma è stato dato dalle ragazze sulla prestazione fisica data e sul gioco difensivo espresso. 
Ora la volata è lanciata. Ai primi di novembre il prossimo raduno, nel quale lo Staff sarà chiamato al difficile ma molto stimolante compito di effettuare le ultime valutazioni, prima di diramare i nomi delle 20 convocate per le qualifiche in Slovacchia.
Dopo parecchi anni di lavoro, finalmente guardiamo con fiducia a questo momento: siamo riusciti a costruire un gruppo, una squadra, e questo ci permette per la prima volta di effettuare una selezione.
Siamo considerati la  “Cenerentola” del girone, ma  stupiremo con  il cuore e la passione che le nostre ragazze metteranno in campo!

di Alberto Coduto 
FloorballItalia © 2001-2016 Frontier Theme